Caffè Propaganda compie 1 anno e presenta il nuovo menu autunno/inverno

caffè propaganda

Siamo tornati al Caffè Propaganda che quest’anno, nel mese di novembre 2012, compie un anno di vita. Per l’occasione, siamo andati a scoprire il loro nuovo menu per la stagione fredda.

Per il menu autunno-inverno – e per i tanti fuori menu -, la cucina curata da Stephane Betmon (pasticcere e chef, già allievo di Philippe Conticini e Pierre Hermè) e Agostino Brugnano (ex aiuto chef di Vezzoli al Vivendo del St Regis e già chef al Metropole) propone ora grande spazio al pesce: non più solo il venerdì come da tradizione, ma tutti i giorni in carta con antipasto, primo e secondo di pesce.
Tra gli antipasti torna di prepotenza la polpa di vitella Fassona piemontese battuta al coltello con capperi, sedano e pistacchi che sfida la terrine di foie gras al porto con tajiin di mele caramellate. Meno impegnativa la tartare di salmone con papaia e citronette. Per i tradizionalisti il tris di carciofi alla romana, alla giudia e crudi con menta e salsa al limone.
La pasta fresca domina tra i primi, in arrivo dal laboratorio artigianale di Mauro Secondi. Da provare le deliziosamente semplici fettuccine della nonna, con pomodoro e basilico, ma anche i ravioli ripieni di cacio e pepe con burro di malga, salvia e guancialetto croccante. In lista anche le classiche matriciana e carbonara. Tra le novità gli strozzapreti con polpo e olive nere. Gli gnocchi sono proposti con un ragù bianco, fiori di zucca e grana 24 mesi.
La sera si conferma un piatto molto richiesto, il “supplizio”: crocchette, supplì, baccalà mantecato fritto e fiore di zucca con bufala e alici. Tra i secondi, decisamente invernale il carré d’agnello con purea di zucca e frutti di bosco. Richiestissimi gli Hamburger con cipolle caramellate e provola. Il filetto di manzo viene servito con le verdure di stagione (ci sono ancora anche insalate fresche di ogni genere) che sono sempre fornite dal produttore biodinamico Giacomo Ferrari. Per il pesce, i medaglioni di rana pescatrice al tegame. Gli amanti dei formaggi non potranno esimersi dal provare le selezioni di Dol (Di origine laziale), la piccola azienda di esperti che passa al setaccio le campagne e propone il meglio di piccoli produttori.
Quanto ai dolci, lo chef patissier Betmon ha saputo conquistare un pubblico sempre più numeroso: a fine pasto quasi nessuno rinuncia ad assaggiare i suoi famosi macarons o il budino di ricotta di bufala con arance fresche. Per non parlare poi della crema pasticcera con vaniglia e cioccolato che si stratifica col pan di spagna bagnato d’Alchermes nella sua Zuppa inglese. Impeccabile il tiramisù classico. Esotico il piatto di ananas arrostito al forno con spezie e gelato allo zenzero candito.
Ma non è tutto qui. Ci sono sempre i fuori lista: il piatto del giorno è una sintesi della miglior cucina – anche alta cucina – con le migliori materie prime. Occhio alla lavagna, dunque, ripetono Agostino e Stephane: la lista al gessetto, se siete nuovi del bistrot di successo alle spalle del Colosseo, non vi deluderà.

CAFFE’ PROPAGANDA

Roma – Via Claudia, 15/19 (Colosseo)
Tel. 06.94534255 (si consiglia la prenotazione)
http://www.caffepropaganda.it
Aperto tutti giorni dalle 12,00 alle 24,00 – Lunedì dalle ore 18

Tag:, , , , , ,

Categorie: Uncategorized

Autore:Claudia Nardi

You think you know...but you have no idea!

Subscribe & connect

Subscribe to our RSS feed and social profiles to receive updates.

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: