Itinerari di storia e gusto: Roccantica e Casperia. A due passi da Roma

rieti

Sfida all’Umbria e sopratutto alla Toscana. Prezzi più bassi, paesaggi incontaminati, cucina, vini e olio d.o.p., borghi a misura d’uomo, gioieli artistici: la Sabina ha moltre frecce al suo arco, ma anche tanti ritardi da recuperare rispetto alle più “modaiole” regioni di confine. Basta però allontanarsi un po’ di chilomentri da Rieti per imbattersi non solo in una natura che sembra appena uscita du un quadro di un pittore rinascimentale ma anche con piccole gemme ancora poco conosciute e tutte da scoprire.

Una buona base di partenza per scoprire le bellezza della Sabina è Roccantica, un delizioso borgo medievale di ben 609 abitanti: la sua caratteristica principale è quella di essere pensata come una lunghissima serie di scalinate per arrivare, in senso fisico e simbolico, fino alla più alta Rocca che si erge maestosamente sul paese antico. Lo sguardo si perde lungo la valle dove da lontano spunta la dolina nota come Revotano, del diametro di circa 250 metri, in cui secondo una credenza locale sarebbe sprofondato il precedente villaggio.
Più giù, verso la campagna, il Seminario Romano è visitabile dai turisti che ogni anno vengono numerosi: fu eretto per volontà di Orsino Orsini nel 1454 quale convento dei Riformati Francescani di Sant’Antonio da Padova. Qui studiò il seminarista Angelo Roncalli, divenuto Papa Giovanni XXIII, dove celebrò la sua seconda Messa nell’anno 1904 e fece una visita Pastorale nell’anno 1960.E per chi, oltre ai piaceri dello spirito, vuole curare anche quelli della gola, è consigliata una visita a La Tacita, un ristorante immerso nella natura dove il grande Chef Antonio Sciullo, pluristellato maestro di cucina, vi porterà alla scoperta dei sapori del territorio Sabino attraverso prodotti di qualità rigorosamente a km zero.

mappa_sabina_01

Continuiamo il nostro itinerario dirigendoci a Casperia, situato tra la riva sinistra del fiume Tevere e il versante occidantale dei Monti Sabini. Un paese che nel 2004 ha ricevuto il prezioso dal T.C.I il titolo di Bandiera Arancione, un marchio di qualità turistico – ambientale.

«Attraverso questi acconciamenti pittoreschi, bisogna immaginare la città antica, severa e sempre pronta alla difesa: straordinaria visione è questa agglomerazione che si erge furiosa in mezzo a boschi, a colline coltivate ad oliveti e vigne, le stesse vigne di cui Numa, il re sabino, aveva insegnato l’arte e la cultura ai pastori selvaggi di allora. Davanti alle porte del paese bisogna fermare la vettura e attaccare i cavalli, poiché non ci sono strade, ma solo viuzze a gradini: le piazzette, gli archi, i cammini di ronda, quasi tutto è rimasto come mille anni fa». (Giovanni Fattori, pittore italiano, fine Ottocento)

Torrioni, camminamenti, rivellini, feritoie, casematte, percorsi obbligati sono i testimoni della storia e delle origini medievali di Casperia già Aspra Sabina.
L’abitato di Casperia è uno dei pochi paesi in Europa il cui centro storico è totalmente e naturalmente inaccessibile alle automobili. Se riuscirete a rinunciare alle mollezze del totale relax all’interno del paese, potrete dare il via a un tour lungo sentieri poco battuti:   Sentiero La Miniera, Sentiero Lo Scoglio, Sentiero Caprignano, Sentiero di Montefiolo, Sentiero La Fonte.
Dopo aver camminato a lungo, la fame si fa sentire e allora non possiamo non consiglarvi il ristorante Gusto al Borgo dello Chef Paola che si dedica alla cultura biologica di verdure. I suoi corsi di cucina, che lei stessa impartisce, sono famosi su tutto il territorio. «Partecipare ad un corso di cucina – spiga Paola – non significa soltanto imparare a cucinare qualcosa, ma approfondire le conoscenze di singoli prodotti ed alimenti, conoscere l’origine di alcune ricette della tradizione, scambiare esperienze e conoscenze con gli altri partecipanti divertendosi magari ad inventare nuove ricette, rafforzando la fiducia nelle proprie capacità ed in quelle altrui contribuendo talvolta alla costituzione di un vero “gruppo“ solidale».

Per gli amanti dell’olio e del vino, la possibilità di un tour ecologico tra le vigne e gli uliveti che dominano il paesaggio sabino.

La Tacita Country Club
Vocabolo Palombara – Località Miniera – Roccantica ( Rieti )
Tel: 0765 63626 – 0765 639031
info@latacita.it   http://www.latacita.it/index.html

 

Gusto al Borgo
Via Roma, 93 02041 Casperia (RI)
telefono: 0765 639024 info@gustoalborgo.it http://www.gustoalborgo.net/index.php 

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Categorie: Notizie

Autore:Claudia Nardi

You think you know...but you have no idea!

Subscribe & connect

Subscribe to our RSS feed and social profiles to receive updates.

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: