Una passeggiata in Lucania grazie al concorso IO Chef

DSC_0617

IO Chef è uno di quei concorsi che ti arriva come una manna dal cielo.
Alla voce “manna” il dizionario recita così:  “Cosa utile, vantaggiosa, giunta gradita e inaspettata”.

Mai definizione fu più azzeccata,

E fu così che il pacco coi prodotti “Made in Lucania” arrivò a casa per essere ammirato, scartato, assaggiato e… cucinato!
E così da quei meravigliosi frutti della terra nasce la mia ricetta in gara per IO Chef, appunto, il concorso organizzato dall’Unione Regionale Cuochi Lucani –  in occasione del 27° Congresso Internazionale della Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.) che si terrà a Metaponto dal 7 al 10 Ottobre 2013 – in collaborazione con Teresa De Masi, del Blog Scatti Golosi, e di Giustino Catalano di Testa e di Gola.

Ecco a voi la mia ricetta

Titolo: UNA PASSEGGIATA IN LUCANIA

Panzerotti fritti ripieni di polpo, melanzane di Rotonda affumicate e pomodori secchi “Ciettàicale” su passatina di fagioli accompagnato da polpo arrosto con spolverata di peperone di Senise

Panzerotti di melanzane affumicate e pomodori secchi

Ingredienti:

300 gr di farina 00

120 gr di acqua calda

sale q.b.

(Per il ripieno)

Polpo (metà)

3 melanzane rosse di Rotonda

50 gr cacioricotta lucana

5 pomodori secchi “Cettaicale” di Tolve

basilico

sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa, prepariamo la pasta per i nostri panzerotti realizzati con solo acqua e farina.

Usiamo una proporzione di 300 gr di farina e 120 gr di acqua calda. Stendiamo la farina su una spianatoia e apriamola a fontana aggiungendo un pizzico di sale che servirà a dare struttura all’impasto. Aiutandomi con una mano, vado a pizzicare la farina dall’esterno verso l’interno, stando attenti a non rompere la fontana per non fare uscire l’acqua. Una volta che l’impasto è omogeneo, vado a lavorare il tutto fino a modellarlo e a farlo diventare una pasta liscia e asciutta.

Non ci sarà bisogno di far riposare l’impasto in frigo dato che non è stato aggiunto lievito.

Stendiamo quindi la nostra sfoglia e diamo forma ai nostri panzerotti.

Il ripieno

Nel frattempo che prepariamo la nostra sfoglia, lessiamo il nostro octopus in una pentola riempita di acqua fredda (senza sale!) cuocendolo a fuoco basso per circa 1 ora e mezza. In questo modo il polpo rimarrà morbido e non si sfalderà.  Ora lasciamo affumicare le melanzane rosse afferrandole con le pinze, ponendole a diretto contatto con la fiamma del fornello. A mano a mano che anneriscono giratele e continuate finché la buccia appare completamente bruciacchiata. Strizzare bene la polpa per fare uscire tutto il liquido che le melanzane rilasceranno. Mentre le melanzane sono ancora tiepide mettete la polpa in un frullatore, aggiungendo il polpo, il cacioricotta, i pomodorini secchi, il basilico e infine aggiustate di sale.

Aggiungiamo quindi il nostro impasto ai panzerotti e friggiamoli in olio di semi per qualche minuto, devono solamente dorare.

Continuiamo la nostra ricetta preparando il polpo arrostito, per richiamare il ripieno dei panzerotti.

Quindi poniamo il polpo restante in una padella antiaderente con poco olio e scottiamolo giusto il tempo di farlo arrostire.

Infine, prepariamo la passatina di fagioli di Sarconi IGP precedentemente lasciati a bagno qualche ora

Cuocere i fagioli in una pentola in acqua NON salata con carota, sedano e due spicchi d’aglio.

Appena cotti (basteranno pochi minuti) frullare i fagioli, togliendo prima la carota, il sedano e l’aglio, con un filo d’olio Evo e aggiustandolo di sale. La passatina di fagioli è pronta!

Terminiamo il nostro piatto con una spolveratina di peperoni di Senise IGP – già fritti in olio EVO e salati – e qualche fagiolo lucano.

Buon appetito!

Questo slideshow richiede JavaScript.

IO Chef

iochef

http://www.scattigolosi.com/2013/08/Iochef.html

Tag:, , , , , , ,

Categorie: Notizie

Autore:Claudia Nardi

You think you know...but you have no idea!

Subscribe & connect

Subscribe to our RSS feed and social profiles to receive updates.

5 commenti su “Una passeggiata in Lucania grazie al concorso IO Chef”

  1. 9 settembre 2013 a 17:15 #

    Quanto mi dispiace non aver potuto aderire a questa iniziativa!!!…😦 In compenso però mi sembra che tu abbia onorato al meglio i prodotti di questa bellissima zona della nostra Italia!

    Mi piace

  2. 9 settembre 2013 a 19:46 #

    Controllato e approvato. In bocca al lupo per il concorso.

    Mi piace

Trackbacks/Pingbacks

  1. Una passeggiata in Lucania | Di Testa e di Gola - 13 settembre 2013

    […] Riportiamo la Ricetta del Blog Cento presine per il Concorso IO Chef reperibile anche al seguente link: https://centopresine.com/2013/09/09/una-passeggiata-in-lucania-grazie-al-concorso-io-chef/#comment-28… […]

    Mi piace

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: