Annunci

Nasce webeers, il primo e-commerce per la vendita delle migliori birre artigianali italiane

Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM), lancia WeBeers www.webeers.com: la startup innovativa che ha sviluppato l’e-commerce per scoprire e ordinare le migliori birre artigianali italiane dei birrifici più esclusivi e prestigiosi, presenti in tutte le regioni d’Italia.
Su http://www.webeers.com tutti gli appassionati della birra artigianale italiana possono non solo acquistare le proprie birre preferite con sconti esclusivi e consegna in 48 ore (grazie all’utilizzo di un packaging ideato per garantire la massima sicurezza durante il trasporto), ma anche conoscere tante curiosità e consigli su come gustare le birre proposte all’interno del portale e sul mondo dei mastri birrai italiani: professionisti e personaggi capaci di riflettere nei loro prodotti gli aromi, i sapori e i profumi dei loro territori.
L’incubatore Digital Magics – che è entrato nella startup con una quota del 40% della società – sta accelerando il processo di crescita e sta supportando lo sviluppo tecnologico e strategico di WeBeers, con i propri servizi di consulenza e incubazione di alto profilo affiancando i due giovani fratelli e Fondatori, Alberto Maria e Giammarco Maria Gizzi.
WeBeers offrirà anche dei pacchetti in abbonamento per ricevere periodicamente una selezione speciale di birre artigianali italiane a prezzi vantaggiosi e con spedizione gratuita. La prima iniziativa studiata per gli abbonamenti è “Birre da Serie A”: box di birre scelte per i lettori de La Gazzetta dello Sport.
Edmondo Sparano, Chief Digital Officer e Consigliere di Digital Magics, dichiara: “WeBeers ha un modello di business innovativo per il suo settore. Vogliamo applicare alla birra artigianale i modelli già utilizzati per il mondo del vino, avvicinando l’utente a una ‘cultura’ del prodotto, con un percorso di esplorazione e conoscenza degli oltre 1000 birrifici artigianali, con formule ‘ad abbonamento’ che consentano di mantenere prezzi accessibili e con operazioni di co-marketing dedicate. Il consenso che la startup sta già riscontrando sul mercato è molto interessante: gli utenti di WeBeers sono giovani, dai 30 ai 50 anni, che acquistano online, ma che non vogliono rinunciare ad avere la tradizionale qualità del food & beverage italiano, selezionato e comodamente consegnato a casa o in ufficio”.
Alberto Maria Gizzi, Fondatore e co-CEO di WeBeers, e Giammarco Maria Gizzi, Fondatore e co-CEO di WeBeers, hanno dichiarato: “Con WeBeers abbiamo deciso di mettere a frutto la breve, ma intensa esperienza maturata con il nostro primo portale e-commerce, condividendo con Digital Magics l’obiettivo e l’ambizione di diventare il punto di riferimento sia per gli amanti della birra artigianale italiana sia per coloro che vogliono provarla per la prima volta. La birra è una bevanda consumata da 7 italiani su 10 e come già accaduto per altri prodotti food & beverage, anche in questo segmento l’attenzione per la qualità e la tradizionalità è in forte crescita. Basti pensare che le esportazioni delle birre artigianali italiane crescono a doppia cifra anno su anno e circa il 50% è diretto nel Regno Unito”.

I FONDATORI DI WEBEERS
Fondatori WeBeersAlberto Maria Gizzi – Presidente e co-CEO
Bio: 26 anni, laureato in Finanza presso l’Università Bocconi, ha lavorato in Centrobanca (Gruppo UBI Banca), CIV-Compagnia per l’Innovazione e per i Valori e con il ruolo di Strategy Planning Analyst nel gruppo Candy-Hoover. È socio della Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori (FISAR).
https://www.linkedin.com/pub/alberto-maria-gizzi/
Giammarco Maria Gizzi – co-CEO
Bio: 21 anni, diplomato ITE, appassionato di business innovativi ed e-commerce, ha sviluppato applicazioni per smartphone (iOS) raggiungendo importanti risultati con più di 120.000 download e arrivando con molte app nella top 5 delle applicazioni a pagamento più scaricate dell’App Store italiano.
https://it.linkedin.com/pub/giammarco-maria-gizzi/

IL MERCATO DELLA BIRRA ARTIGIANALE IN ITALIA
Il mercato della birra artigianale in Italia è in forte espansione con oltre 30¹ milioni di litri prodotti nel 2014, crescendo costantemente ogni anno sia a livello nazionale che per quanto riguarda le esportazioni (+27% nei primi cinque mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014²). Secondo una ricerca Astra/AssoBirra (Gli italiani e la birra 2014) il 72% degli italiani beve birra, circa il 60% la consuma a casa ed è la bevanda principale presente nei frigoriferi italiani (circa il 49%, acqua esclusa).
Negli ultimi due anni questo fenomeno sta crescendo rapidamente: sono oltre 1.000 i birrifici artigianali attivi in Italia (10 anni fa erano solo una trentina¹), con la produzione in continua crescita (quasi +20% rispetto al 2011²). Oggi circa il 60% dei birrifici artigianali italiani fattura fra i € 100.000 e gli € 800.000²) e oltre il 51% ha assunto personale a tempo indeterminato. Le esportazioni di birra artigianale italiana dal 2004 al 2014 sono aumentate di oltre il 200%¹, con il Regno Unito ad assorbire circa la metà delle esportazioni².

WeBeers è il portale e-commerce dove tutti gli appassionati della buona birra artigianale italiana possono acquistare e scoprire ogni settimana le birre di un birrificio artigianale italiano con sconti esclusivi e consegna in 48h tramite l’utilizzo di un packaging ideato per garantire la massima sicurezza durante il trasporto. WeBeers offrirà anche dei pacchetti in abbonamento per ricevere periodicamente una selezione speciale di birre artigianali italiane a prezzi vantaggiosi e con spedizione gratuita. La prima iniziativa studiata per gli abbonamenti è “Birre da Serie A”: box di birre scelte per i lettori de La Gazzetta dello Sport.
Digital Magics, quotata su AIM Italia (simbolo: DM), è un incubatore di progetti digitali che fornisce servizi di consulenza e accelerazione a startup e imprese, per facilitare lo sviluppo di nuovi business tecnologici. Grazie alla partnership con Talent Garden e Tamburi Investment Partners, guida la più importante piattaforma nazionale dell’innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY, offrendo alle imprese eccellenti servizi per la trasformazione digitale e l’“Open Innovation”, mentre alle startup innovative il supporto per creare progetti di successo, dall’ideazione fino all’IPO. I servizi di incubazione e di accelerazione di Digital Magics sono attivi nei campus di co-working TAG presenti in tutta Italia. Complementari ai servizi sono le attività di investimento, che hanno prodotto negli anni un portafoglio di 51 partecipazioni in startup, scaleup e spinoff digitali con alti tassi di crescita. Le aziende accelerate sono affiancate dal Digital Magics LAB, un team di partner di grande esperienza imprenditoriale, e beneficiano sia dell’ampio network di investitori privati e istituzionali che le supportano attraverso i “club deal”, sia delle tante aziende partner che le supportano a livello industriale.
Integrae SIM agisce in qualità di Nomad e Specialist ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia. Per la trasmissione delle comunicazioni Digital Magics si avvale del circuito SDIR-NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange.

¹ 2015, Coldiretti
² 2015, Rapporto Birra Italia 2015 Unionbirrai – Osservatorio Altis Università Cattolica

Annunci

Categorie: Notizie

Autore:Claudia Nardi

You think you know...but you have no idea!

Subscribe & connect

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: