Annunci

La Terrazza – Rieti

logo

C’è una Rieti che non ti aspetti ai bordi di una terrazza. Da lì, si spalancano le porte del gusto ai visitatori in cerca di nuove scoperte culinarie. È stato questo il primo pensiero che mi è venuto in mente al riguardo del ristorante La Terrazza di Rieti, dove le sapienti mani di un giovane ma già esperto chef ci accompagnano in posti ancora inesplorati per la città di Vespasiano.
«La qualità nasce dalla mano leggera degli chef e dalla bontà degli ingredienti usati. Il rispetto delle stagioni e l’amore per i prodotti del territorio sono tutto quello che vogliamo offrirvi come base del nostro lavoro», con queste parole Franco Tittoni, proprietario di questo locale nel “centro esatto d’Italia”, con un passato nell’edilizia, ci spiega la filosofia dei piatti che mano mano assaggiamo.

Iniziamo allora quest’avventura con un antipasto – anche se è riduttivo chiamarlo così – molto particolare e di difficile realizzazione: polenta rossa di barbabietole in coppa Martini, uovo marinato al sale Maldon e vodka, mousse di fonduta calda e cialda di parmigiano croccante, fiori del cappero e olive di Gaeta. Il personale, preparatissimo, ci spiega che sarebbe meglio affondare il cucchiaio fino in fondo alla coppa per prendere tutti gli ingredienti in un solo colpo! “Incredibilmente delicato”, penso io, nonostante alla carta tutti gli elementi del piatto risultino esplosivi.

IMG_6692

Per gli antipasti, continuiamo con una crostatina di porri e tartufo nero, uovo di quaglia, gelato di cipolla rossa e cannella, salsa di grana padano 36 mesi e curcuma. Agli occhi, un’opera d’arte su tavolozza, al palato, l’opera d’arte finisce in bocca e si consuma nell’arco di minuti preziosi.

IMG_6694

Tra i primi, scegliamo le linguine viola all’estratto di cavolo rosso, purea di burrata, guanciale di cervo affumicato e tartufo bianchetto, crescione e fiori di melo. Anche per questo piatto,  i componenti si sposano tra di loro in un’intensa armonia: la “morbidezza” delle linguine è contrastata dalla “croccantezza” del guanciale di cervo affumicato.

IMG_6696

Per i secondi, scelta ardua, ci consigliano assolutamente il cubo nero di lombata arrosto ai carboni neri vegetali, tralci di timo e vite, purea di patate viola, croccante di barbabietola rossa. Qui, il sapore classico dell’arrosto si abbina perfettamente a un tocco di prelibata contemporaneità.

IMG_6698

Tutta la cena, è accompagnata da un’ampia scelta dei vini che conta su una cantina in grado di proporre prodotti delle migliori case vinicole italiane, oltre ad un’accurata selezione di champagne e vini francesi.
Intanto, il menu è già cambiato per adattarsi ai prodotti tipici della stagione estiva e Franco, il titolare de La Terrazza, promette grandi cose e, soprattutto, il tutto a prezzi accessibili.

terrazza

La Terrazza

Via dei Salici, 46 – 02100 Rieti 

sito web: http://www.laterrazzarieti.com/

Annunci

One Comment su “La Terrazza – Rieti”

  1. 8 luglio 2013 a 21:38 #

    prezzi accessibili , qualità e servizio ottimo. è da provare.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: